Per fare una donazione alla nostra associazione puoi scegliere fra tre possibilità:


1.   Tramite carta di credito o conto Pay Pal*

2.   Tramite bonifico (da conto corrente bancario o postale) sul conto corrente bancario dell’associazione*

3.  Tramite bonifico (da conto corrente bancario o postale) sul conto corrente postale dell’associazione*

4.   Tramite bollettino POSTALE*

*In tutti i casi la causale da indicare sarà “Erogazione liberale di (nome)+(cognome)” – eventualmente anche la società, il gruppo di persone e l’indirizzo email. Quest’ultimo dato ci aiuterà a ringraziare personalmente la persona o il gruppo di persone che hanno emesso la donazione.

Donazioni con Carta di Credito o Conto PayPal


Donazioni tramite Bonifico su conto corrente bancario

Le donazioni possono essere fatte anche tramite bonifico (da cc bancario o postale) sul conto corrente bancario intestato a:
Amici contro la Sarcoidosi Italia

 

IBAN: IT05U0538702403000002026649

BPER

BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA
AGENZIA N.3 – BOLOGNA
VIA M. EMILIO LEPIDO, 184-184/2
40132 – Bologna

Donazioni tramite Bonifico su conto corrente postale

Le donazioni possono essere fatte anche tramite bonifico (da cc bancario o postale) sul conto corrente postale intestato a:
Amici contro la Sarcoidosi Italia

logo-conto-bancoposta-inproprio

IBAN: IT80J0760102400001026462091
CODICE BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX

Donazioni tramite Bollettino postale

Clicca sull’immagine qui sotto, per vedere come compilare correttamente il BOLLETTINO POSTALE

Bollettino_Postale_ACSI_ErogazioneLiberale800


IMPOSTE 2013 e Deducibilità fiscale

Poiché ACSI è una ONLUS – Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale ai sensi del D. Lgs. n. 460/97 – il privato o l’impresa che effettuano una donazione possono decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare. A seconda della normativa applicata alla donazione, le agevolazioni previste sono infatti differenti.

In particolare, i privati possono:

a. dedurre* la donazione dal proprio reddito per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14, comma 1 del D.L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005);

b. detrarre** dall’imposta lorda il 19% dell’importo donato fino ad un massimo di 2.065,83 euro (art.15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86).

In questi casi, la normativa applicata si riferisce alle donazioni effettuate a favore delle ONLUS.

Per quanto invece concerne le imprese:

c. è possibile dedurre dal reddito d’impresa complessivo le donazioni a favore delle ONLUS, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14, comma 1 del D. L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005).

d. è possibile dedurre le donazioni a favore delle ONLUS per un importo non superiore a 2065,83 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86).

IMPORTANTE: in tutti i casi, per fruire delle agevolazioni fiscali concesse dalla legge, è necessario conservare la relativa attestazione di donazione: nel nostro caso le note contabili o l’estratto conto emesso dalla banca, in caso di bonifico o RID.

TORNA INDIETRO
Cerca